Lun- Ven, 9.oo - 17.oo
Lingua
Home  |  Eventi del club  |  2023  |  La Quattro giorni sulle Dolomiti

LA QUATRRO GIORNI SULLE DOLOMITI

SEZIONE CICLISMO

pubblicato il 13.07.2023

L'appuntamento di stagione del Club, propone un giro davvero entusiasmante!

Prima tappa 13 luglio 2023: partenza dalla  sede di Merano percorrendo  la  ciclabile si raggiunge Bolzano e si risale fino a Bressanone dove si imboccherà la SP29 che conduce al Passo delle Erbe (Worzjoch) 2.000 mt slm al cospetto del maestoso Putia; circa 30 km. di salita pedalabile al 5% di media. Eventuale sosta pranzo al rifugio Utia de Borz. Discesa attraverso  la valle di Antermoia  percorrendo la parte finale della val Badia fino a Mantana dove si alloggia all’ Hotel Sigmunderhof. Il dislivello complessivo di giornata è di 2.000 mt per km 115 di percorrenza. Il gruppo alla volta di bressanone decide di raggiungere attraverso la ciclabile della Val Pusteria attraversando Rio di Pusteria ,Vandoies ,San Sigismondo, Chienes, San Lorenzo di Sebato la location di soggiorno. km 35 alt 400mt.

Seconda tappa 14 luglio 2023: partenza dall'Hotel Sigmunderhof alla volta della valle Aurina fino sotto alla vetta d’Italia, punto più a nord dello Stato. Dopo 50 km di cui 25 di salita con pendenze medie al  4/5%, si potrà sostare, al culmine della salita, al rifugio Talschluss posto a quota 1.620 mt slm. circondati da vette sempre superiori ai 2.500 mt. Stesso percorso per il rientro fino alla località Molini di Tures, laddove inizia la valle di Lappago che termina al lago artificiale di Neves posto a 1.880 mt. slm. L'ultimo tratto di circa 2,5 km. la salita è davvero dura tutta al 15%. A seguire il rientro presso l'hotel. La tappa di giorntata consta di circa 135 km con un dislivello complessivo di 1.900 mt. (chi vuole  non sale e si ferma a Lappago dove ce’ anche un Museo dell'acqua!). Il gruppo di ritorno dalla malga Talschluss a Molini di Tures rientra in albergo con altri 25 km di ciclabile pianeggiante lungo il Rienza ,possibile fermate al lago Thara in località Caminata di Tures.

Terza tappa 15 luglio 2023: partenza dall'Hotel alla volta della valle di Anterselva e del suo lago. Si costeggia il centro mondiale del biathlon per poi salire a quota 1.650 mt slm. laddove è giunto il giro d'Italia nel 2019. Si prosegue affrontando la salita del Passo Stalle posto a quota 2.098 mt. slm. laddove si potrà rifocillarsi e per i più coraggiosi bagnarsi nel lago di Obersee situato in territorio Austriaco. A seguire la veloce  discesa verso la Defreggental  sino a raggiungere Huben e poi Lienz. Giunti a Linez i km percorsi saranno 100 ed il dislivello superato sarà di 1.600 mt. Una breve sosta presso l'albergo Goldner fisch famoso per le sue Wiener Schnitzel e l'ottima birra. Il percorso del rientro offre due diverse possibilità: la prima il giro prosegue verso Sillian, San Candido e Dobbiaco per ulteriori 80 km e 700 mt di dislivello; La seconda con l'ausilio del treno ove salire la bici fino a Brunico. Il gruppo può fermarsi a visitare lo stadio del Biathlon sempre frequentato dalle belle atlete della nazionale proprio nel mese di luglio! In loco è possibile rifocillarsi nei molti ristori intorno al lago apprezzando la presenza di cervi e caprioli che vivono in cattività in particolar modo lungo la sponda est del lago, per poi fare rientro dopo la ripida discesa di circa 35 km in albergo. Si può optare per la pista ciclabile oppure  o con la variante passare dal ridente paesino di Riscone nota località sciistica del comprensorio di Plan de Corones.

Quarta tappa 16 luglio 2023: partenza dall'Hotel alla volta della valle di Braies (Pragsertal) famosa per la recente serie televisiva fino al omonimo lago frequentatissimo in tutte le stagioni. Si percorrono circa 40 km e 750 mt di dislivello alternando il percorso tra la strada statale della Pusteria e la pista ciclabile. A seguire la discesa fino a San Vito per poi affrontare in località Ponticello, la salita che conduce  al punto più alto di giornata. Dopo 20 km e 800 mt di dislivello superati, si arriva al Rifugio Prato Piazza situato a quota 2.000 mt slm. laddove alla vista della Croda Rossa e del monte Cristallo, saremmo ripagati dalla fatica fatta. A seguire il rientro in albergo. I km percorsi in questa tappa saranno 130 con un dislivello complessivo di 1.800 mt. 

Stampa