Lun- Ven, 9.oo - 17.oo
Lingua
Home  |  Eventi del club  |  2020  |  La Greitercup

LA GREITERCUP

SEZIONE CICLISIMO

pubblicato il 17.10.2020

L'appuntamento del Club propone ai Soci, la Greitercup, la nostra gara sociale di MTB, valevole per la nomina a campione sociale MTB anno 2020. Il ritrovo è previsto per le ore 12:45 preso la nostra sede: Merano, maso Stigherhof a velocità controllata a seguire tratto cronometrato fino al maso Greiter. La gara è aperta anche ai simpatizzanti del club con prenotazione obbligatoria (info@athleticlubmerano.it). A fine gara premiazioni e castagnata presso il maso Rauthof situato appena prima di Castel Gatto.

E’ andata in scena ieri 17 febbraio 2020, la Greiter cup 2020, la classica gara di fine stagione che il nostro Club Merano riserva agli amanti della Mountain bike. L’evento ha così chiuso la stagione ciclistica 2020 che il club, nonostante i problemi dovuti alla pandemia, è riuscito a proporre riarticolando il folto programma stagionale programmato nel corso dell’inverno. Al ritrovo di partenza che era stato fissato alle ore 12:45 presso la sede di via Piave 46, si sono presentati una ventina di Atleti tra Soci del Club e simpatizzanti. Diversi sono stati anche i Soci che si sono presenti se pur non direttamente impegnati nella gara per sostenere tutti gli Atleti impegnati. Dopo le procedure di registrazione e consegna dei pettorali, è stato dato il via. La gara come di consueto si è svolta in due diverse fasi, quella di trasferimento che avviene a velocità controllata da Merano e sino al maso Stigherhof, e quella competitiva vera e propria che dal maso Stigherhof porta al Maso Greiter, tratto ove gli atleti si confrontano senza soluzione di continuità. Dopo una brevissima sosta presso il maso Stigherhof, la gara è entrata nel vivo. In testa al gruppo e a dettare le danze, si è formato un duetto composto da Kurt Wohlfarter e Stephan Unterthurner rispettivamente primo e secondo nell’edizione dello scorso anno. A metà gara il vantaggio sui seguitori Alex Ehrard, Michael Egger e Tobias Flarer, veniva cronometrato nell’ordine in appena 30 secondi per Alex Ehrard ed i 50 secondi per Tobias Flarer. A poco più di un minuto, inseguivano invece Markus Prantl, Bazzanella Mario, Bernhard Gerstgrassr, Davide Garbellini, Stocker Markus, Giorgio Visentin ed Elyas Cecchinato quest’ultimi quattro impegnati nel contendersi la nomina di campione sociale Athletic Club 2020. A seguire ed attardati nello spazio dai 4 ai 6 minuti, Oliver Sanwald, Fabian Beickircher, Adriano Rascele, Alois Zoeggeler, Paolo Bonini e Ivan Morelato. La gara nonostante il tracciato presentasse un fondo reso pesante dalle piogge cadute i giorni precedenti, è apparsa subito veloce ed oltre ogni previsione. Del resto gli Atleti impegnati nella dura prova è quanto di meglio offre la MTB della nostra zona e non solo. Sul traguardo si sono così presentati Stephan Unterthurner e Kurt Wohlfarter il quale quest’ultimo ha prevalso sul rivale battendolo in volata bissando la vittoria della passata edizione, fermando il cronometro col tempo di 20:17:06 mentre Stephan Unterthurner ha fatto segnare il tempo di 20:18:00, non lontano dal record della gara di 19:48:00 che il forte atleta di Marlengo ha fatto segnare nel lontano 2011. A completare il podio della classifica generale Alex Ehrard, che ha fatto segnare il tempo di 21:14:88. Da segnalare i tempi di Michael Egger, 22:02:79, di Tobias Flarer 22:20:02, Markus Prantl 23:30:56, Mario Bazzanella 23:50:24. Pochi secondi e per i molti Soci dell’Athletic Club Merano presenti nella zona dell’arrivo è terminata la trepida attesa, hanno infatti potuto acclamare ed applaudire l’arrivo di Davide Garbellini che è giunto sul traguardo facendo segnare il tempo di 24:00:17 riconfermandosi campione sociale MTB 2020. A seguire Markus Stocker che ha fatto segnare il tempo di 24:15:99 guadagnando così il secondo gradino del podio Athletic. Subito dopo e con il tempo di 24:35:75, è giunto Bernhard Gerstgrasser. La terza piazza del podio Athletic se l’è aggiudicata Giorgio Visentin che ha fatto segnare il tempo di 24:37:61, prevalendo peraltro solo in volata sul compagno di scuderia Elyas Cecchinato già terzo nella passata edizione, che ha fatto segnare il tempo di 24:38:76. Pochi minuti di attesa e gli arrivi si sono susseguiti senza particolari cambiamenti rispetto al passaggio di metà gara. A gara ultimata tutti gli Atleti ed i Soci presenti, si sono dati appuntamento presso un noto locale della zona laddove è stata organizzata la classica castagnata d’autunno, che il Club da sempre organizza per il dopo gara, laddove il Presidente del sodalizio Meranese Lino Gregori ha anche officiato le premiazioni compartecipate dalla Ditta Flarer Cicli Merano che ringrazio pubblicamente. Ovviamente si sono fatte osservare rigorosamente le prescrizioni imposte dalla pandemia, prescrizioni peraltro che sono state imposte in modo puntiglioso anche durante le fasi di accreditamento degli Atleti. La stagione è stata lunga e travagliata, l’aver dovuto riformulare l’intero calendario degli impegni ciclistici non è stato facile, peraltro c’è anche una palestra da gestire e lo si fa con serietà e rigore. Quest’anno lo ricorderemo senz’altro, non solo per la pandemia che ci ha condizionati nelle nostre attività sportive, ma anche e soprattutto per la perdita del nostro Presidentissimo Giancarlo Concin. Ora mi concentro sulla festa di fine anno con la speranza che si possa dar luogo alla serata, il lavoro per prepararla è ancora molto, del resto è una attesa che dura un anno intero, è un altro unico evento particolarmente strutturato che l’Athletic Club Merano propone ai propri tesserati. Athletic Club Merano, piccolo club ma grandi Atleti. Il Presidente Lino Gregori

  • PER VISIONARE LA CLASSIFICA GENERALE CLICCARE (QUI);
  • PER VISIONARE LA CLASSIFICA DI SOCIETA' (QUI);
Stampa