Lun- Ven, 9.oo - 17.oo
Lingua
Home  |  Eventi del club  |  2021  |  La Greitercup

LA GREITERCUP

SEZIONE CICLISIMO

pubblicato il 16.10.2021

L'appuntamento del Club propone ai Soci, la Greitercup, la nostra gara sociale di MTB, valevole per la nomina a campione sociale MTB anno 2021. Il ritrovo è previsto per le ore 12:45 preso la nostra sede: Merano, maso Stigherhof a velocità controllata a seguire tratto cronometrato fino al maso Greiter. La gara è aperta anche ai simpatizzanti del club con prenotazione obbligatoria (info@athleticlubmerano.it). A fine gara premiazioni e classica castagnata.

E’ andata in scena ieri sabato 16 ottobre 2021, la gara sociale di MTB, la Greiter Cup, l’ultimo appuntamento della stagione stagione 2021. Dopo la riuscitissima cicloturistica del’Adige di sabato 25 settembre 2021, cui i molti soci presenti hanno raggiunto Valeggio sul Mincio pedalando naturalmente lungo la pista ciclabile che costeggia il fiume Adige per un totale di oltre 200 chilometri. A sugello della stagione 2021, condizionata in parte della pandemia che tuttavia non ha impedito alla nostra Associazione dar seguito a diverse iniziative, la manifestazione di ieri, la Greiter Cup, metteva in palio la carica di campione sociale 2021 di MTB. Quest’anno, per la prima volta dopo tanti anni, l’edizione è andata in scena in forma ridotta, non essendo stata, per ragioni prettamente giuridiche, aperta agli amici e sostenitori del club. Pur tuttavia diversi sono stati i Soci che hanno preso parte alla manifestazione e che si sono dati battaglia sull’impegnativo tracciato che da anni caratterizza la gara. Dopo il ritrovo degli atleti partecipanti che è stato fissato alle ore 14:00 presso la sede del Club in Piave 46, alle ore 14:30 il Presidente del Club Lino Gregori, ha dato il via alla manifestazione. La prima parte prevedeva il così detta tappa di trasferimento, che dalla sede conduce al maso Stigherhof. Da sottolineare che durante questa fase di trasferimento, diversi sono stati i soci che hanno accompagnato gli atleti in gara in forma esclusivamente cicloturistica per e per lo più con le bici elettriche, tra i quali Rolnad Kuen, che al momento sta lentamente riprendendo l’attività sportivo agonistica, dopo il severo infortunio occorsogli nel mese di settembre appena trascorso. Una volta raggiunto il maso Stigherhof, alle ore 15:00 è stato dato il via alla gara vera e propria. Sin dalle battute iniziali a dettare il passo è stato il veterano Markus Stocker, a seguirlo rispettivamente Antonio De Felice, Daniele Tomba, Cecchinato Elyas e via via tutti gli altri. A circa metà gara Antonio De felice pagava appena 10 secondi da Markus Stocker, Cecchinato Elyas che nel frattempo aveva sopravanzato Daniele Tomba, faceva segnare invece un distacco appena superiore al minuto. Terminato il tratto sterrato, pervenuti gli atleti nell’ultimo terzo di gara, laddove il percorso si presentava asfaltato a nuovo e dove le pendenze non lasciano davvero respiro, i distacchi si sono stabilizzati. Nonostante il tentativo di rimonta dello scalatore Antonio De Felice già campione sociale strada 2021, è stato Markus Stocker a tagliare il traguardo per primo facendo segnare l’ottimo tempo di 24:09:16, laureandosi pertanto campione Sociale MTB anno 2021.  A passare il traguardo per secondo è stato Antonio De Felice che ha fatto segnare il tempo di 24:32:93. A tagliare il traguardo per terzo è stato invece Cecchinato Elyas che ha fatto segnare il tempo 25:03:35. A seguire Barracco Nicola con il tempo di 26:53:02: lui che era la prima volta che si cimentava con la Greitercup, ha superato proprio sul filo di lana e con un poderoso colpo di reni, Daniele Tomba e Fabian Beickircher, che hanno fatto registrare rispettivamente i tempi di 26:53:70 il primo e 26:54:55 il secondo. A seguire Angelo Cova, Laghi Sandro, Zoeggeler Alois e Paolo Bonini. L’unica donna in gara Monica Marchesi, ha fatto segnare il tempo di 40:15:51. Da segnalare l’assenza del campione in carica Davide Garbellini, che per motivi di lavoro non potuto prendere parte alla gara e difendere il titolo di campione sociale in carica. A seguire si sono officiate le premiazioni patrocinate dal Flarer Cicli Merano. La giornata si è conclusa con la consueta castagnata presso un locale della zona ove erano presenti oltre una trentina di Soci. Ora ci rimane la festa di fine anno cui mi auspico possano partecipare molti Soci. Io, il consiglio direttivo tutto ed i volontari del club, che ringrazio ancora una volta per il tangibile contributo che danno alla nostra Associazione sportiva, pandemia permettendo, ci impegneremo ad organizzarla nel migliore modo possibile.

Stampa