Lun- Ven, 9.oo - 17.oo
Lingua
Home  |  Eventi del club  |  2021  |  Adria bike Riccione

ADRIA BIKE RICCIONE

SEZIONE CICLISIMO

pubblicato il 23.05.2021

L'appuntamento di stagione del Club, propone il consueto ritiro finalizzato alla rifinitura degli atleti agonisti e alle fantastiche cicloturistiche sulle splendide colline di Romagna, un classico appuntamento in ricordo di un grande del nostro club, Franco Manzoni. Dopo il duro inverno, cosa c'è di più bello del mare, delle colline, del buon cibo ed il piacere di pedalare in compagnia dei Soci. Le emozioni sono assicurate!

L’Athletic Club Merano, pur con tutte le problematiche derivanti dalla pandemia che ne ha condizionato il programma degli appuntamenti del Club anche per l’anno 2021, ha organizzato per i propri Soci, il classico ed ormai consolidato ritiro primaverile “Adria Bike”, pedalare sulle colline di Romagna. L’appuntamento Adria Bike, è un appuntamento che i tesserati, ogni anno, attendono con tanta enfasi. Dopo il rigido inverno infatti, quale modo migliore poteva essere se non trascorre una decina di giorni coniugando il mare alle colline della terra di Romagna. E’ noto infatti, che le colline di Romagna sono una delle mete più ambite dai ciclisti, colline dove si allenano e si allenavano grandi campioni, uno su tutti il compianto Marco Pantani molto caro ai cittadini della città del Passirio. Sono stati davvero in molti i Soci che vi hanno preso parte, ben 39 tra atleti praticanti ed accompagnatori. Un vero momento di coesione sociale: ovviamente la fatica non è mancata, i tanti chilometri percorsi sulle dure colline di Romagna, hanno messo alla prova le gambe di tutti i Soci presenti specie per chi si cimenta ancora con le competizioni, avendo loro macinato chilometri e chilometri e tanta salita. La fatica maggiore si è registrata senz’altro sulla ascesa del Cippo di Carpegna, una breve ma impegnativa salita ai più conosciuta per essere la salita dove era solito allenarsi Marco Pantani, perché era proprio sul Carpegna che Marco Pantani preparava le sue vittorie: 6 km dal centro abitato di Carpegna (quota 750 m slm) con pendenza media del 10% e quella massima che in certi tratti supera il 15%. In cima alla durissima salita del Carpegna, dopo i convenevoli compiacimenti scambiatisi tra i Soci, si é voluto citare, incoraggiare Stefano Rossi, un uomo di sport e sostenitore del Club al quale è stato augurato ogni bene per affrontare al meglio la sua malattia. La giornata del Carpegna  è culminata con la serata di gala presso l’accogliente Hotel Fedora di Riccione,  location scelta dal Club per trascorrere il ritiro di primaverile, laddove  il Socio Davide Garbellini ed il fratello Daniele ai quali vanno i più sentiti ringraziamenti, hanno voluto omaggiare tutti i Soci del club presenti con un grande regalo, uno speciale mathusalem di champagne per un aperitivo speciale! Ora la concentrazione è rivolata ai prossimi appuntamenti del Club ed all’organizzazione del Tour d’Ortles che tanto impegno e risorse richiede.  

Stampa